METAPPRENDO: CONTRIBUTO PER LA FORMAZIONE

Con Circolare Federmeccanica del 21/9/2021 sono state fornite le indicazioni operative per il versamento del contributo aziendale una tantum finalizzato a sostenere la realizzazione di una piattaforma che metta a disposizione di tutte le aziende metalmeccaniche e meccatroniche “Servizi per la formazione”.

Continua a leggere

COVID: SORVEGLIANZA SANITARIA ECCEZIONALE FINO AL 31/12/2021

Per i datori di lavoro che non sono tenuti (art. 18, co. 1 lett. a), d.lgs. 81/2008) alla nomina di un medico competente, fermo restando la possibilità di nominarne uno per la durata dello stato di emergenza, la sorveglianza eccezionale può essere richiesta ai servizi territoriali dell’Inail che vi provvedono con i propri medici del lavoro. Tel previsione è prorogata fino al 31 dicembre 2021.

Continua a leggere

LA DID QUESTA SCONOSCIUTA

La DID online – o Dichiarazione di Immediata Disponibilità al lavoro – è un documento ufficiale importantissimo ai fini della ricerca di un posto di lavoro, ma non solo.

Cos’è ?

A cosa serve ?

Come si ottiene ?

Continua a leggere

Pubblicato il CCNL per il lavoro domestico comprensivo di integrazioni

Pubblicato il CCNL siglato lo scorso 8/9/2020, tra FIDALDO – FEDERAZIONE ITALIANA DATORI DI LAVORO DOMESTICO costituita da: NUOVA COLLABORAZIONE, ASSINDATCOLF, ADLD, ADLC, DOMINA – ASSOCIAZIONE NAZIONALE DATORI DI LAVORO DOMESTICO e la FILCAMS-CGIL, la FISASCAT-CISL, la UILTuCS, sulla disciplina del rapporto di lavoro domestico, con le revisioni e integrazioni indicate nel verbale del 28/9/2020.

Continua a leggere

Malgrado il riferimento alla fattispecie di licenziamento per giustificato motivo oggettivo ex art. 3 della L. n. 604/1966, si deve ritenere che il divieto di licenziamento in costanza dell’emergenza da COVID-19, si riferisca non solo ai prestatori di lavoro che rivestono la qualifica di impiegato e di operaio, ma anche ai dirigenti.

Del resto, l’esigenza di solidarietà sociale si pone anche nei confronti di questi ultimi, che anzi sono i più esposti al rischio di subire il peso delle conseguenze economiche della pandemia, stante la maggiore elasticità del loro regime contrattualistico individuale e collettivo di preservazione dai licenziamenti arbitrari (Tribunale di Roma, ordinanza 26 febbraio 2021)

Continua a leggere

  • 1
  • 2
  • 4